Loader image

Per approfondire

L’Investimento Socialmente Responsabile (SRI) riveste diverse forme e approcci. Studi accademici e pubblicazioni selezionate in base alla loro rilevanza vi permetteranno di approfondire le vostre conoscenze. E’ inoltre possibile consultare in questa sezione la nostra documentazione SRI, il nostro Codice di Trasparenza, l’impronta carbonio dei nostri fondi di investimento o la relazione sul voto e l’impegno.

Documenti LFDE Risorse esterne Glossario & Marchio SRI

Risorse esterne

Per un’analisi più approfondita del SRI o per consultare gli studi, secondo noi, più pertinenti su questo tema.

Diversi marchi SRI contribuiscono a informare gli investitori e a dare miglior visibilità al SRI.

Marchio SRI

Creato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze francese, questo marchio premia “i fondi che investono in imprese che si distinguono per pratiche responsabili in materia ambientale, sociale e di buona governance”.

Marchio FNG

Marchio SRI dei paesi di lingua tedesca dotati di un sistema di classificazione da 0 a 3 stelle, in funzione del livello di approfondimento dell’approccio ESG del fondo.

Marchio Towards Sustainability

Creato da Febelfin (Federazione belga del settore finanziario), questo label punta a stabilire uno standard di qualità per tutti i fondi detti «responsabili» distribuiti in Belgio. Si focalizza sull’esclusione delle attività controverse quali il carbone e gli armamenti.

Marchio Finansol

Questo marchio francese certifica il carattere solidale di un prodotto finanziario e tiene conto dei criteri di trasparenza e informazione. Creata nel 1995, l’associazione Finansol raggruppa oltre 70 aziende, associazioni, istituti finanziari che operano in uno spirito di solidarietà. Ad oggi 150 prodotti di risparmio detengono il marchio Finansol.

Marchio Greenfin

(Transizione energetica ed ecologica per il clima): questo marchio di Stato, creato dal Ministero della Transizione ecologica e solidale, premia i fondi a tematica ambientale.

Marchio Ethibel

Questo marchio internazionale creato dall’associazione belga Forum Ethibel per i fondi SRI è declinato in due versioni: best-in-class (Ethibel Pioneer) e best-effort (Ethibel Excellence).

Marchi Luxflag

Cinque marchi europei sono rilasciati dalla Luxembourg Fund Labelling Agency: Microfinance, Green Bonds, Environnement, Climat e ESG, con disciplinari propri e orientati al contributo dei fondi agli SDG.

L'investimento responsabile è ricco di acronimi e caratterizzato da un lessico complesso che Vi invitiamo a scoprire attraverso le sue definizioni. Scoprite la definizione degli acronimi e del lessico specifico all’universo dell’investimento responsabile.

Best-effort

Questa selezione ESG si concentra sugli emittenti che dimostrano un miglioramento o buone prospettive delle loro pratiche e delle loro performance ESG nel tempo.*

Best-in-class

Questa selezione ESG si concentra sulle imprese che hanno i punteggi migliori da un punto di vista extra-finanziario all’interno del loro settore di attività, senza privilegiare né escludere un settore rispetto all’indice borsistico utilizzato quale base di raffronto. Quest’approccio permette di non allontanare la ripartizione settoriale di un fondo da quella del suo indice di riferimento, a differenza degli approcci tematici ESG o delle esclusioni settoriali.

Best-in-universe

Questa selezione ESG privilegia le imprese aventi i migliori rating da un punto di vista extra-finanziario, indipendentemente dal loro settore di attività, assumendo orientamenti settoriali che premieranno i settori considerati complessivamente i più virtuosi.*

Impronta carbonio

Quantità di carbonio emessa attraverso il consumo di energia e di materie prime di un’attività, di una persona, di un gruppo o di un’organizzazione.

ESG

I criteri ESG (Ambiente, Sociale, Governance) sono i tre pilastri dell’analisi extra-finanziaria. Permettono di valutare le pratiche CSR delle imprese.*

Esclusioni

Che siano settoriali, normative o etiche, le esclusioni bandiscono dall’universo di investimento dei fondi SRI le imprese i cui contributi sono dannosi per l’uomo o l’ambiente.*

Finanza solidale

Gli investimenti in prodotti solidali favoriscono il finanziamento di imprese o di associazioni a forte utilità sociale e ambientale.

Finanza Responsabile

La finanza responsabile è finalizzata a coniugare redditività finanziaria e impatto sociale e ambientale.

Finanza Sostenibile

La finanza sostenibile è finalizzata a integrare i criteri extra-finanziari, ambientali, sociali e di governance. Comprende sia la finanza verde che l’SRI o la finanza solidale.

Finanza Verde

La finanza verde è finalizzata a favorire la transizione energetica e a lottare contro il riscaldamento climatico. Un mercato in piena espansione, come dimostrato ad esempio dallo sviluppo delle obbligazioni verdi.

Fondi Verdi

Questi fondi d’investimento selezionano le imprese nelle quali investono principalmente sulla base di criteri ambientali.

Green Bond

Le obbligazioni verdi sono uno dei principali strumenti della finanza verde. Queste obbligazioni sono emesse allo scopo di limitare il riscaldamento climatico (progetto di costruzione di centrali fotovoltaiche, ad esempio). La Francia è oggi il primo emittente sovrano europeo (in volume) di obbligazioni verdi con masse di 14,8 miliardi di euro.

Impact investing

Investire nelle aziende, le istituzioni e i fondi d’investimento allo scopo di generare un impatto sociale e ambientale positivo, oltre a un prodotto finanziario. Questo impatto intenzionale deve essere misurabile, misurato e pubblicato nella documentazione del fondo.***

SRI

L'Investimento Socialmente Responsabile è un investimento finalizzato a conciliare performance economica e impatto sociale e ambientale finanziando le imprese che contribuiscono allo sviluppo sostenibile. L’SRI favorisce un’economia responsabile.**

SGD

I 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dalle Nazioni Unite nel 2015 puntano a “porre fine alla povertà, proteggere il pianeta e garantire la prosperità per tutti” entro il 2030. Forniscono una roadmap sia agli Stati che al settore privato o agli individui per rispondere alle sfide mondiali, dalla riduzione delle diseguaglianze allo sviluppo di energie pulite a costi accessibili.

PRI

Sviluppati sotto l’egida delle Nazioni Unite nel 2005, i Principi per l’Investimento Responsabile, in tutto 6, costituiscono un impegno da parte dei loro firmatari a integrare i criteri ESG nella loro gestione.

RSI (detta anche CSR)

(Responsabilità Sociale delle Imprese): si tratta dell’integrazione volontaria da parte delle imprese delle tematiche sociali e ambientali nelle loro attività commerciali e nelle loro relazioni con gli stakeholder, stando al Rapporto Brundtland.

Fonti : LFDE, * Novethic ** AFG ***GIIN

Saperne di più

Le nostre convinzioni

SRI: una convinzione fin dall’inizio.

Saperne di più

La nostra offerta SRI

Le nostre soluzioni per un investimento che coniughi senso e performance.

Saperne di più

La nostra analisi ESG

Il nostro metodo di analisi ESG si basa su incontri sistematici con i dirigenti d’impresa, focalizzati sui temi cardine dello sviluppo sostenibile.

Saperne di più